Fare attività fisica facendo del bene all’ambiente, l’8 maggio torna il Plogging Day di Plastic Free Onlus

Fare attività fisica facendo del bene all’ambiente, l’8 maggio torna il Plogging Day di Plastic Free Onlus

06 maggio 2022

Senza limiti di spazio e confini, basterà semplicemente scaricare la propria pettorina per partecipare al Plogging Day 2022 di Plastic Free, in collaborazione con IQVIA.

 

Tenersi in forma con una lunga camminata o facendo jogging aiutando contemporaneamente a pulire l’ambiente: è questa la nuova iniziativa di Plastic Free, che ha organizzato per domenica 8 maggio una giornata di Plogging Day. Il plogging consiste, appunto, nel raccogliere i rifiuti mentre si è in movimento.

 

Dopo il successo della data nazionale del 10 aprile, che hanno visto la partecipazione di oltre 16.000 volontari e di circa 300.000 kg di plastica e rifiuti rimossi dall’ambiente, l’associazione non si ferma e mantiene alta l’attenzione verso il rispetto del Pianeta.

 

L’8 maggio chiunque potrà partecipare al Plogging Day scegliendo un piccolo percorso da ripulire come ad esempio un parco, una spiaggia o una zona della propria città, camminando in solitaria o con i propri cari. Simbolo della giornata di sensibilizzazione è la pettorina da maratoneta, inviata gratuitamente dopo l’iscrizione al sito https://www.plasticfreeonlus.it/plogging-day.

 

Una volta realizzata la pulizia sarà possibile pubblicare la propria foto o il proprio selfie direttamente nella pagina Facebook Plastic Free Walk, dove saranno premiati gli scatti più belli con una borraccia in regalo.

 

L’obiettivo dell’intera giornata è quello di rimuovere dall’ambiente 30.000 kg di plastica e rifiuti, che si sommeranno agli oltre 2 milioni di kg già rimossi dall’associazione fino ad oggi.

 

“Viviamo una vita frenetica dove riceviamo tanti stimoli in poco tempo.” – commenta Luca De Gaetano, Presidente Plastic Free – “Il nostro obiettivo, con queste iniziative, è ricordare a tutti che esiste ancora un Pianeta da amare e rispettare”.

 

E, di questo, molte realtà se ne sono già accorte. Infatti, l’intera iniziativa non poteva non suscitare l’attenzione di aziende attente all’ambiente, come IQVIA, che supporterà le varie fasi di sviluppo dell’evento e inviterà i propri collaboratori a prendere parte attiva al progetto.

 

“Da sempre IQVIA è attenta ai temi della sostenibilità, mostrando, per esempio, da anni un'attenzione particolare all’abuso della plastica, della carta e limitando l’uso delle automobili inquinanti.” - interviene così Sergio Liberatore, amministratore delegato di IQVIA - “Siamo fieri di aver formato un gruppo di dipendenti volontari, giovani ed entusiasti, in un progetto chiamato IQVIA Italia for future. Questo gruppo ha l’obiettivo di aumentare ulteriormente la consapevolezza della popolazione aziendale intorno ai temi dell’ambiente con una newsletter mensile, un'attività sui social media aziendali e la partecipazione convinta in eventi come i Plogging Day. Avanti così!”

 

Condividi!