Primo Plogging Day Plastic Free, oltre 2.000 partecipanti

Oltre 2mila persone coinvolte, 6mila iscritti al progetto, 40 tonnellate di rifiuti rimossi dall’ambiente con più di 6mila sacchi di rifiuti plastici e oltre 5mila km ripuliti in una sola giornata. Sono gli straordinari numeri della prima giornata nazionale di raccolta rifiuti plastici itinerante svoltasi la scorsa domenica 21 marzo, in tutta Italia. La pioggia ed il vento incessante, oltre alla zona rossa, non hanno fermato le centinaia di volontari, tra i quali molti bambini ed intere famiglie, che hanno aderito alla nuova iniziativa di Plastic Free.

L’iniziativa, in assoluto il 1° Plogging Day mai organizzato in Italia, è stata lanciata dall’associazione Plastic Free Onlus, grazie all’idea di Paolo Monesi, Referente Nazionale del progetto Walk e Project manager dell’associazione.

La novità del plogging, un neologismo inglese che unisce plastic e jogging: letteralmente camminare raccogliendo plastica, rispetto alla classica raccolta è quella, appunto, di coniugare il benessere dell’attività fisica con l’amore per l’ambiente liberando strade, parchi e spiagge dalla “soffocante” plastica che poi viene, raccolta in sacchi, portata a casa da ciascun volontario, per essere smaltita nel giorno indicato dalla raccolta o portata al centro di conferimento temporaneo.

In questo momento di restrizioni, dovute al covid, l’associazione Plastic Free non ha voluto rinunciare alla sua incessante attività di raccolta sperimentando questo modello innovativo che ha permesso di rispettare le norme anticovid in vigore nel proprio luogo di residenza. Non sono mancate, come da tradizione Plastic Free, anche le adesioni di molti rappresentanti delle amministrazioni pubbliche e delle associazioni locali con a capo i responsabili del settore ambiente che hanno partecipato attivamente all’iniziativa manifestando interesse anche per le future programmazioni.

L’iniziativa di domenica, infatti, è solo il primo passo di Plastic Free Walk, costola dell’associazione, che ha obiettivi ambiziosi come quello di arrivare a bonificare oltre 10mila chilometri di strade, sentieri e percorsi naturalistici sensibilizzando attraverso la pratica del “plogging” tutti gli amanti del movimento all’aria aperta. Prossimo appuntamento, il 18 aprile con la data nazionale di racconta in tutta Italia dove saranno coinvolti gli oltre 600 referenti territoriali con oltre 150 appuntamenti all’aperto rispettando la sicurezza.

L’esercito di Plastic Free, cresce ogni giorno in modo incoraggiante grazie alla voglia forte di vivere in un mondo migliore, partendo da piccoli gesti quotidiani.

Sponsors